Chi siamo


L’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia (UNPLI), con oltre 6.200 associazioni Pro Loco iscritte, costituisce il solo punto di riferimento a livello nazionale di queste associazioni (la prima è nata nel 1881) che vantano un totale di circa 600.000 soci. L’UNPLI è iscritta nel registro nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale e all’Albo nazionale del Servizio Civile Nazionale. L’UNPLI è stata fondata nel 1962 ed è diretta da un Consiglio nazionale che rappresenta le Pro Loco di ogni regione italiana.
Le Pro Loco sono associazioni senza scopo di lucro composte da volontari che lavorano per la promozione del luogo, per la riscoperta e la tutela delle tradizioni locali, per migliorare la qualità della vita di chi vi abita, per valorizzare i prodotti e le bellezze del territorio.
Le Pro Loco organizzano manifestazioni in ambito turistico – culturale, storico -ambientale, folcloristico, gastronomico, sportivo. Sono un punto di riferimento sia per gli abitanti sia per i visitatori di una località.
Il numero delle Pro Loco esistenti in Italia negli ultimi venti anni è notevolmente cresciuto, mostrando come quello della Pro Loco sia un modello ancora attuale e in grado di soddisfare il crescente desiderio,mostrato da gran parte della comunità, di agire direttamente a livello locale a favore della società e a difesa dei suoi valori più genuini.
La Pro Loco di Maruggio si impegna, ogni anno, in diverse attività di promozione turistica con il fine di valorizzare la cultura, le tradizioni e le bellezze, sia architettoniche che naturali, offerte dal nostro territorio.
Il concorso Balconi Fioriti nasce dalla consapevolezza di poter rendere ancora più bello il nostro paese attraverso il decoro floreale di balconi, davanzali, particolari architettonici e scale; ogni cittadino può e deve sentirsi parte integrante di un progetto di valorizzazione dello spazio urbano dal quale deriva, non solo un maggiore coinvolgimento nella promozione dei valori ambientali e del rispetto degli stessi, ma anche un modo per conoscere meglio le bellezze architettoniche che la nostra Maruggio offre.
Con il Corso di Cucina Tipica la Pro Loco intende trasmettere, attraverso la conoscenza dei prodotti gastronomici locali e delle ricette, la passione per il territorio e per una tradizione culinaria che fatica ad espandersi, offrendo la possibilità di cimentarsi con la lavorazione dei prodotti e la preparazione dei piatti, immergendosi nella cultura della nostra comunità, con l’aiuto delle nostre cuoche.
Con il corteo di rievocazione storica Attacco a Maruggio, la Pro Loco ha voluto fare un salto indietro nella storia del proprio paese. Correva l’anno 1637, era il 13 giugno e sulle coste ioniche sette navi turche approdarono con lo scopo di mettere a ferro e fuoco la zona. Giunti a Maruggio, furono respinti in mare dai militari del Balì Fra’ Giovanni Battista Nato che amministrava la Commenda magistrale retta dai Cavalieri di Malta.
Durante la battaglia, leggenda narra che una fanciulla fu rapita e portata ad Algeri. Dopo molti anni la ragazza sarebbe ritornata nel paesello.
L’evento organizzato dalla nostra associazione nasce con l’obiettivo di rievocare questi avvenimenti storici. I momenti che caratterizzano l’evento sono tre: corteo storico, esibizioni varie (tamburini, musici, sbandieratori, danze seicentesche) e, per concludere, simulazione dell’attacco a Maruggio con una vera e propria battaglia.
Attacco a Maruggio sta ad indicare a tutti noi ed a chi verrà dopo di noi, la strada per nuove opportunità economiche, culturali ed il bisogno di tramandare alle generazioni future quei valori cha hanno caratterizzato il nostro passato.
L’iniziativa rientra nel progetto tematico “Sulle orme dei Cavalieri Crociati in Terra di Maruggio”, a cura della Pro Loco.
La strada dei Saperi e dei Sapori rimane l’evento cardine dell’estate Maruggese. I visitatori possono deliziare il proprio palato con i piatti tipici della cucina maruggese (pèzzuri, orecchiette, pettole, etc…), e con i prodotti eno-gastronomici del territorio (olio, vino, formaggio, etc…) presentati da varie aziende affermate che, ormai da anni, operano nel settore.
Nel corso delle serate si ha la possibilità di ammirare il centro storico con tutte le sue caratteristiche architettoniche, arricchito dalle varie mostre fotografiche e pittoriche e dai prodotti degli artigiani locali.
“La Strada dei Saperi e dei Sapori” è cresciuta grazie anche ai turisti che in migliaia giungono per ammirare questo spettacolo suggestivo.
Ma “La Strada dei Saperi e dei Sapori” è anche musica e infatti, ogni anno, vari gruppi si esibiscono nelle diverse serate e l’evento si conclude con il concerto finale nella piazza principale del paese.
La Pro Loco di Maruggio è inoltre impegnata, nel corso dell’anno, in diverse attività di beneficenza e di raccolta fondi anche in collaborazione con altre associazioni che operano a livello nazionale nel settore della ricerca.